Scheda del libro:
Autori: Vittorio Viviani

Pagine: 232

ISBN: 978-88-89118-96-2

euro 9,80

Classi: classe 2ª -3ª

il libro

L’amicizia è più forte! 

L’avvincente storia di due ragazzi oltre ogni avversità

I protagonisti del romanzo L’amicizia è più forte! sono due ragazzi tredicenni, diversi tra loro sia nel fi sico sia nel carattere. Antonio e Michele, dopo essersi conosciuti casualmente in una drammatica circostanza e poi ritrovatisi nella stessa classe, diventano grandi amici. E forse è proprio la loro dissomiglianza a unirli ancora di più in un così forte affi atamento che neppure l’amore per la stessa ragazza sembra spezzare.
Eppure qualcosa, ad un certo punto, riuscirà a separarli, e perfi no a renderli quasi nemici. Ciò accade quando Antonio viene a conoscenza di un fatto che lo lascerà sbalordito e anche, al principio, incredulo: il padre del suo amico è l’uomo che si è recato nel negozio di suo padre per obbligarlo a pagare il “pizzo”. Sembra dunque che i due amici non si incontreranno più. Invece non sarà così.
Il racconto, sempre appassionante, si sviluppa su più piani e con un ritmo serrato che coinvolge il lettore. Le rocambolesche vicende fi nali confermeranno quanto i due ragazzi avevano sempre pensato: l’amicizia è più forte d’ogni avversità e anche della prepotenza di chi, attraverso la minaccia, tenta di imporre il proprio potere, le proprie regole illegali. La vicenda si svolge a Trebicci, un paese d’invenzione, immaginato in Sicilia, ma in fondo quanto accade potrebbe avvenire in una qualsiasi altra regione del nostro Paese.
Articolate Proposte di lavoro accompagnano ogni racconto, con esercitazioni volte alla comprensione del testo e alla verifi ca delle conoscenze linguistiche e lessicali, giochi con le parole, e spunti per la rifl essione e la produzione scritta.
Completano il volume cinque schede di approfondimento che affrontano tematiche e problemi suggeriti dalla narrazione (amicizia e social media, bullismo e cyberbullismo, criminalità organizzata, i disabili nella società, la tradizione dell’Opera dei Pupi).